Sei a Barcellona e vuoi migliorare a guidare una moto?

Sei a Barcellona e vuoi migliorare a guidare una moto?

Innanzitutto una correzzione. Si chiamano Ramblas e non Rambla. Sono un congiunto di più tratti. L'intera strada che va da Placa Catalunia e scende fino a Placa Colon vengono chiamate Ramblas. Altra nozione la statua di Colobo indica con il dito l'America. Anche se l'Amercia `da tutta altra parte. 

Dopo avervi tediato con queste precisazioni eccovi iil suggerimento: il corso di Chicho Lorenzo, il padre di Jorge Lorenzo, il plurid iridato che ancora milita nello schieramento della MotoGp sulla rossa Ducati. 

Chicho Lorenzo oraganizza qui a Barcellona dei corsi per migliorare la guida sulla moto. La scuola ed il metodo sono gli stessi che ha passato il figlio a pieni voti. 

Questo non vuol dire ovviamente che se parteciperete e se verrete promossi il vostro futuro sulle moto debba per forza essere roseo e decorato come quello di Jorge Lorenzo. Voglio mettere le mani avanti, prima di ricevere vagonate di reclami. 

Il corso si divide in quattro livelli che vengono esemplificati con un casco. Si parte tutti dal casco bianco per poi arrivare a quello rosso, che equivale alla cintura nera dei motociclisti. Quando sarete caschi rossi non esisterà piu nessun rivale che vi possa sorpassare in una curva o in una frenta. Con la unica eccezzioen ovviamente di un'altro casco rosso uscito dalla scuola di Lorenzo. Su questa possibilità dovrete mettervi il cuore in pace.

Nella scuola di Lorenzo, una scuola itinerante che si appoggia in quel di Barcellona, in degli spazi vicini all'aereoporto del Prat, tutti iniziano con il casco bianco. Non vi sono eccezioni. Non importa l'esperienza, non importa il palmares. 

Vengono fornite delle pit bike con le quali si fanno esercizi semplici, ma apti a creare confidenza con il mezzo. Quindi i parteciapnti verrano istruiti, sulla tecnica e sulla posizione per tirar fuori il meglio da quelle semplici manovre, che possono essere degli otto o degli ovali. 

Ripetendo, ripetendo, e corregendo, si assimilano i trucchi e si riesce a gestire la conduzione in moto con maggiore sicurezza e coscienza, che sia alla ricerca del limite in un circuito o semplicemente in strada. 

Passato l'esame, ci iscrive al corso successivo. si passa quindi da casco bianco a casco rosso, solo allora si verrà considerati abili per vincere qualche mondiale.

Quindi se tra una paella e un mojito troverete la forza eccovi il link: https://www.lorenzocompeticion.com

Adios

 

 

 

 

« tornare

Commenti: